Sguardi

Che cosa vedo nei suoi occhi?
Quando mi ordina di guardarlo, mentre mi sta facendo delle cose, i suoi occhi azzurri mi magnetizzano. Vorrei disperatamente distogliere lo sguardo, ma non posso. Lo guardo e i suoi occhi mi passano da parte a parte, mi catturano, mi soggiogano. Non sono più io; mi riverso a terra, esposta alla sua vista.
Vedo scherno, potere, controllo. Vedo il suo divertimento mentre mi usa, mentre non posso impedirmi di sentire quello che mi fa e che mi scuote.

Che cosa vedrà lui nei miei occhi?
In quel momento in cui i nostri sguardi si incrociano, cosa vede che lo fa sogghignare? Cosa vede che lo fa infierire?
Vede la mia anima rovesciata il dentro di fuori?
Vede la mia paura, il mio desiderio, la mia brama, la mia umiliazione?
Vede in me ciò che nemmeno io conosco di me stessa?

Sotto il suo sguardo mi sento liquida, sciolta dal ghiaccio rovente dei suoi occhi.