Fierezza ed umiltà

La prima nella consapevolezza di me stessa, delle mie capacità, del mio valore; la seconda nel pormi di fronte agli altri, nel confronto con chi incontro sul mio cammino.
L’umiltà di non credere di sapere già tutto, di essere migliore di chicchessia; l’umiltà di ascoltare, essere aperta, voler conoscere.
La fierezza del non farmi prevaricare, dello scontro con chi non mi rispetta; la fierezza delle mie idee, del dare e quindi del poter pretendere.
Fierezza non è presunzione; umiltà non è disistima.
A piedi nudi, ma cammino sulle nubi.