Tornanti

Cominciano i tornanti.
Il Padrone alza il volume a palla: il dubstep riempie l’abitacolo come un blob denso e pulsante, annichilendo ogni pensiero. Lui accelera e prende le curve veloce, stringendo il volante. Lady Rheja si aggrappa alla maniglia sopra la portiera, Lui sogghigna e fa fischiare le ruote.
Io mi afferro al sedile ed alla portiera; lo stomaco mi si contrae in una morsa. Apro le labbra e boccheggio, senza controllo apro le gambe, puntellandomi coi piedi. Ho paura, ma più forte della paura è l’eccitazione. Non riesco ad impedirmi di eccitarmi, in questa dimostrazione di velocità, controllo e potenza.
Lo so, l’ho già detto: va contro tutto ciò che solitamente apprezzo; di solito un comportamento di guida “sportiva” mi spaventa e mi indispone, e basta. Altro che eccitarmi.
Ma qui, ora, sul sedile posteriore della Sua auto, con il Padrone alla guida, è più forte di me. Mi irrigidisco sul sedile e mi bagno, ansimando, felice che Lui debba guardare la strada e non veda, nello specchietto retrovisore, lo stato in cui mi trovo: la bocca aperta, le guance rosse, gli occhi sgranati ed ogni muscolo contratto.
Scesi dalla collina rallenta, abbassa il volume e torna ad una normale velocità di crociera sul rettilineo. Io sono ancora in subbuglio, ma cerco di calmarmi in fretta. Prendo fiato.
E’ in quel momento che Lui si guarda attorno, si tocca la guancia destra come se qualcosa Lo infastidisse; dice: “Non capisco, mi arriva caldo”. Per un lungo istante penso: ah?, del tutto ignara. Poi Lui si gira di scatto ed esclama: “kat! Chiudi le gambe!”
D’istinto le chiudo di scatto; un millesimo di secondo dopo mi arriva, come un pugno nello stomaco, il senso di quello che ha detto ed avvampo; chino la testa e vorrei affondare nel sedile. L’umiliazione brucia come il fuoco.
Potevo aspettarmelo? Forse dovevo, conoscendoLo. Ma non lo vedo mai arrivare.
Anche questo è uno di quei piccoli gesti, quelle attenzioni che so di dover assaporare: un dono del Padrone. Un dono bruciante, sadico, crudele, per me.

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...