Intensità – 04

Correre all’inseguimento del recupero di quanto non fatto per negligenza o stanchezza o autoindulgenza è sempre la cosa più difficile. L’impressione è che il risultato continui a sgusciare via dalle mani, come un’anguilla ancora viva, rabbiosa e riottosa.
E’ necessario ritrovare tutta la costanza perduta nel tempo precedente; quanta non se ne è avuta prima, tanta si deve averne ora. Anzi: di più.
Allora non può più esistere stanchezza, né sonno, né scuse banali. Invece di sbuffare di fronte al dovere, rimboccarsi le maniche e dire: avanti!
Poi, quando si è in azione, quando si fa, tutte le difficoltà che poc’anzi parevano insormontabili sono già alle spalle; non sono più quelle montagne invalicabili che apparivano ma banali dossi lungo la via.
E’ faticoso? Sicuro.
E’ scomodo? Certo.
Dà soddisfazione? Sempre.

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.